“Parigi è una delle città che ho sempre sognato di visitare, una di quelle mete che inserisci nella tua lista dei desideri e dici “si, prima o poi ci andrò”. Quando metti piede a Parigi capisci che tutto quello che ti è stato detto su di lei è tremendamente vero. Parigi è la città dell’amore, la città che ti fa innamorare di lei in ogni suo angolo e ti toglie il fiato ogni volta che la guardi. Parigi è l’amore e viverla con la “tua persona” è senza dubbio la cosa più bella.”

Così parlavo di Parigi postando una foto della Tour Eiffel su Instagram qualche giorno fa. Questa città mi ha rapito il cuore, mi ha fatto innamorare così follemente di lei che credo potrei parlarvene per anni, ma per vostra fortuna però mi limiterò a qualche “piccolo” post. Partiamo quindi dal post più importante, quello dedicato ai principali luoghi da visitare. Signori e signore, ecco a voi la top 10 dei posti che non potete perdervi se siete in città:

1. TOUR EIFFEL
La Tour Eiffel è senza dubbio il simbolo di Parigi e per questo il primo luogo dove ci siamo recati appena messo piede in città. Purtroppo non abbiamo avuto modo di salirci perché le code all’ingresso erano veramente molto lunghe e non ci sembrava il caso di perdere l’intera mattinata ad aspettare. Le soluzioni per visitarla sono due: o vi armate di tanta pazienza e aspettate o acquistate i biglietti online sperando in una coda un po’ più “corta” (purtroppo anche avendo già i biglietti ci sarà comunque un po’ di attesa).

In ogni caso non ci siamo persi d’animo e l’abbiamo immortalata da ogni angolo possibile. Il mio consiglio è quello di fotografarla dai Giardini del Trocadero durante l’orario del tramonto per poter cogliere ogni sua sfumatura con le giuste luci. Credetemi, non ne rimarrete delusi! Inoltre, se vi capita di essere nei paraggi di sera, non perdetevi i suoi giochi di luci. Così scintillante è ancora più bella!

2. ARCO DI TRIONFO/CHAMPS ÉLYSÉES
L’Arco di Trionfo, al centro della Piazza Charles De Gaulle, è sicuramente uno dei più celebri monumenti della città, fatto costruire da Napoleone per celebrare la vittoria nella battaglia di Austerlitz. Da qui parte la lunghissima e altrettanto famosa via degli Champs Élysées, indubbiamente la più importante via di Parigi, ricca di ristoranti e boutique di prestigiosi marchi di moda e non solo. L’ideale per un po’ di shopping parigino!

3. PIAZZA CONCORDIA/GIARDINI TUILERIES/PLACE VENDOME
Alla fine degli Champs Élysées si trova Piazza Concordia, la più grande piazza della città. Al centro, oltre a due bellissime fontane, sorge l’obelisco egizio di Luxor che si trova esattamente sull’Asse Storico di Parigi (Axe Historique), l’asse immaginario che collega tra di loro i monumenti e le strade parigine. Ai lati della piazza sono invece poste otto statue allegoriche raffiguranti le principali città francesi.

Attraversando la piazza si entra nei meravigliosi Giardini Tuileries, i più antichi della città. I giardini, oltre ad essere bellissimi, sono anche veramente molto grandi. Al loro interno infatti sono ospitati il Museo dell’Orangerie e la Galleria Nazionale dello Jeu de Paume, oltre a numerose statue e opere d’arte. Attraversando il giardino e uscendo su Rue de Tivoli si può raggiungere in pochi minuti Piazza Vendome, un’altra famosissima piazza della città, fatta costruire da Luigi XIV.

4. CATTEDRALE DI NOTRE-DAME
Se da piccoli avete visto il “Gobbo di Notre Dame” non potete perdervi una visita alla famosissima cattedrale di Quasimodo e i suoi amici Gargoyles. In completo stile gotico, la basilica è caratterizzata da ampie navate, gigantesche volte e un grande rosone colorato al centro della facciata. L’ingresso è libero, fatta eccezione per la visita delle torri.

5. GIARDINI DEL LUSSEMBURGO
I Giardini del Lussemburgo, così come i Giardini Tuileries, sono dei giardini pubblici. Inaugurati nel XV secolo per volontà di Maria de’ Medici, i giardini sono il luogo ideale per trascorrere qualche ora in completo relax immersi nel verde. Il parco ospita il Palazzo del Lussemburgo e numerose statue, tra cui quella dedicata al celebre poeta francese Charles Baudelaire.

6. LOUVRE
Il Louvre è il più grande museo di arte al mondo e sicuramente il più importante della città. Al centro della piazza del museo spicca la famosa piramide mentre all’interno sono custodite alcune delle più importanti opere d’arte al mondo, tra cui la nostra Gioconda.

È stato l’unico museo che abbiamo avuto modo di visitare durante il nostro soggiorno in quanto col tempo a disposizione ci era davvero impossibile visitarli tutti. Certo però anche il Museo d’Orsay meriterebbe una visita! Ma tornando al Louvre… ritagliatevi almeno una mezza giornata quando decidete di andarci!

7. OPERA
Da ex ballerina, per me l’Opéra Garnier di Parigi rappresenta il teatro con la T maiuscola. Potrei quindi essere di parte quando vi dico che tutto in questo luogo è magico. Il soffitto della sala principale è addirittura decorato da un bellissimo dipinto di Marc Chagall. Vi basta guardare le foto per rimanere a bocca aperta. Insieme all’Opéra Bastille fa parte dell’Opéra Nazionale di Parigi, creata per volontà del Re Sole.

Se siete in zona Opéra e volete ammirare la città dall’alto, non perdetevi una visita ai magazzini Lafayette. Salite all’ultimo piano per godere di una vista mozzafiato sui tetti di Parigi!

8. MONTMARTRE/SACRE-COEUR/MOULIN ROUGE
Montmartre è per antonomasia il quartiere degli artisti nel cuore di Parigi, forse il più caratteristico. Dedicate almeno mezza giornata alla visita di questo quartiere perché ne vale veramente la pena. Una volta arrivati con la metro potete scegliere di salire la famosa collina a piedi o di prendere la funicolare che vi condurrà fino alla Basilica del Sacro Cuore. La visita è gratuita mentre l’accesso alla cupola ha un costo di 5 euro.

A Montmarte non potete perdervi i numerosi murales tra le vie del quartiere, così come diverse opere d’arte, la tanto fotografata Maison Rose, il muro del “ti amo” e il celeberrimo Moulin Rouge.

9. GRANDE MOSCHEA DI PARIGI
La Grande Moschea di Parigi, situata nel quartiere latino, è in assoluto la più grande di Francia. Questo luogo mi ha colpito in modo particolare, soprattutto al suo esterno. I suoi colori sono davvero bellissimi e una visita vale sicuramente la pena. Guardate che foto!

10. PIAZZA DELLA BASTIGLIA/PIAZZA DELLA REPUBBLICA
Come tutti saprete, Piazza della Bastiglia è il simbolo della rivoluzione francese. Oggi che la Bastiglia non esiste più, rimane solo la Colonna di Luglio al centro della piazza.


Prendendo la metro a piazza della Bastiglia si può raggiungere in poche fermate Piazza della Repubblica, un’altra famosissima piazza di Parigi. Al centro non può che sorgere un gigantesco monumento dedicato alla Repubblica. Si tratta di una statua in bronzo della Marianne circondata da tre statue più piccole simboleggianti i valori della Repubblica Francese: “Liberté, Égalité, Fraternité“.

Questi sono i luoghi che a mio avviso meritano di essere visitati se siete a Parigi, ma certamente non sono gli unici. Noi abbiamo dedicato tre giorni alla città perché poi ci siamo spostati verso Disneyland per altri due giorni. Ovviamente con più giorni a disposizione potrete sicuramente vedere molto di più.

Oltre a questa “Top 10“, vorrei anche darvi qualche info che vi potrà essere utile se state progettando un viaggio a Parigi:

Metro: se vi fermate in città più di un giorno (e credo proprio di si) e se intendete prendere la metro per ogni vostro spostamento, vi consiglio la “Paris Visite“. Questo pass è disponibile per diversi giorni e diverse zone. Se nel vostro viaggio sono compresi aeroporti (molto probabilmente) e Disneyland potrebbe essere più conveniente il pass per la zona 1-5. Nonostante anche per noi queste mete fossero comprese nel viaggio, abbiamo optato per il pass di 3 giorni per la zona 1-3. Questo perché da Charles De Gaulle abbiamo preso Uber (molto più veloce che il Rossybus) e da Disneyland siamo ripartiti con il “Magical Shuttle” (sicuramente molto più comodo che innumerevoli cambi di metro)

Musei/attrazioni: se avete meno di 25 anni e risiedete in uno dei Paesi dell’Unione Europea ho una bella notizia per voi! L’accesso a molti musei e attrazioni di Parigi è ridotto se non addirittura gratuito. Il Louvre ad esempio è gratis per i minori di 25 anni, mentre l’Opéra ha un ingresso ridotto a €8 anziché €15. Mi raccomando, consultate il sito o chiedete in loco!

Uber: so che molti di voi saranno contro Uber ma io credo sia un’ottima alternativa al classico taxi. Perché? Basta una semplice app per chiamarlo, paghi online ed è sicuramente molto più economico. Noi lo abbiamo utilizzato per spostarci dall’aeroporto verso il centro di Parigi e di sera per tornare in hotel. In più, se vi iscrivete, la prima corsa è gratuita!

Spero vi abbia fatto venire voglia di visitare Parigi (o di ritornarci)

Au revoir Paris…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *