Parigi è senza dubbio una delle nostre mete preferite, fin da subito ci ha rubato il cuore. In ogni angolo si respira arte, cultura ed finezza. Per la nostra seconda volta in questa città, abbiamo scelto l’Hotel Balmoral come base di partenza per il nostro soggiorno.
Ubicato in un edificio risalente al diciannovesimo secolo, l’hotel è caratterizzato da uno stile elegante e raffinato, dove la tradizione francese incontra l’arte moderna. La reception dispone di due ampi saloni dove è possibile rilassarsi leggendo un quotidiano o degustando un buon vino, prima di immergersi nella frenetica routine parigina.

POSIZIONE

Il boutique hotel è situato in una posizione davvero invidiabile. È senza dubbio il punto di partenza ideale per visitare l’intera città, sorgendo a soli 100 metri dall’Arco di Trionfo e a due passi dalla fermata Charles De Gaulle-Étoile, snodo fondamentale per raggiungere tutti i più importanti luoghi d’interesse. Pur essendo in pieno centro, proprio accanto agli Champs Élysées, non è per nulla rumoroso in quanto si trova in una tranquilla e graziosa via laterale.

STANZE

L’hotel dispone di 50 stanze, tra camere e suite, più 2 appartamenti, tutte dotate di ogni comfort. Lo stile è classico e ricercato, ma allo stesso tempo moderno e armonioso. Ai balconi di ferro forgiato in pieno stile parigino del diciannovesimo secolo si contrappongono quadri di artisti francesi contemporanei affissi alle pareti. Noi abbiamo soggiornato in una spaziosa e luminosa suite al sesto piano. Sia il salotto che la camera da letto dispongono di un favoloso balconcino da cui è possibile ammirare i famosi e pittoreschi tetti di Parigi.

COLAZIONE

Un’altra nota lieta del Balmoral Hotel è indiscutibilmente la colazione che vanta un’ampia scelta di prodotti dolci e salati. Ci ha piacevolmente colpito la freschezza della frutta e la bontà della pasticceria (sogniamo ancora il loro pain au chocolat). Si può decidere di consumare la colazione sia nel grazioso salone al pian terreno, sia comodamente in camera. Noi abbiamo optato per entrambe le soluzioni. Lasciatevi dire che gustare tutte queste prelibatezze sul proprio letto con vista sui tetti di Parigi non ha prezzo.

La nostra esperienza al Balmoral Hotel è stata sicuramente indimenticabile. François e tutto il suo staff ci hanno fatto sentire come a casa. Un particolare ringraziamento va alla signora Anne Claire che ci ha coccolato ed esaudito ogni nostra piccola richiesta con professionalità e simpatia (parla anche un ottimo italiano). Se avete intenzione di trascorrere qualche giorno a Parigi, non esitate a prenotare in questo fantastico e comodissimo boutique hotel.

Disclaimer: durante il nostro soggiorno a Parigi siamo stati ospiti dell’Hotel Balmoral, ma tutte le opinioni espresse in questo articolo sono assolutamente personali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *